AVVISO AI CONTRIBUENTI

Il contribuente, per il calcolo IMU, dovrà inserire la rendita catastale indicata nella visura.

Il software provvede automaticamente:
- alla rivalutazione della rendita catastale dei fabbricati nella misura del 5 per cento;
- all'applicazione del relativo "moltiplicatore" per ciascuna categoria di fabbricato.

Il versamento a saldo dell'imposta complessivamente dovuta per l'intero anno, deve essere effettuato entro il 16 dicembre 2013 .

L'art. 1 del D. L. 30 novembre 2013, n. 133 stabilisce, nelle more di una complessiva riforma della disciplina dell'imposizione fiscale sul patrimonio immobiliare, l'abolizione del pagamento dell'IMU dovuta per:

  • L'abitazione principale e relative pertinenze.
    Sono escluse dalla sospensione le abitazioni di tipo signorile, classificate nella categoria catastale A/1, le ville, classificate nella categoria catastale A/8, i castelli o i palazzi di pregio storico o artistico, classificati nella categoria catastale A/9;
  • le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché per gli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP, istituiti in attuazione dell'art. 93 del D. P. R. 24 luglio 1977, n. 616;
  • i terreni agricoli e i fabbricati rurali di cui all'art. 13, commi 4, 5 e 8, del D. L. n. 201 del 2011
  • Immobili delle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché gli alloggi degli Istituti autonomi case popolari (Ater) regolarmente assegnati e degli enti di edilizia residenziale pubblica istituiti ai sensi dell’art.93 del DPR 616/77.
  • Unico Immobile posseduto e non locato dal personale del comparto di sicurezza (forze armate, forze di polizia, vigili del fuoco), dal 1°/07/2013 assimilato all’abitazione principale e relative pertinenze, e per il quale "non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica".




Prima di procedere all'inserimento dei dati per il calcolo IMU si invitano i signori contribuenti a consultare l'informativa IMU del Comune di Assemini, al seguente link:
Informativa IMU ;

E' possibile prendere visione del regolamento IMU del Comune di Assemini, alla pagina dei Regolamenti Comunali, al seguente link:
Regolamenti Comunali ;


Valid XHTML 1.1 Valid CSS!